Sto caricando le immagini.
O la vostra connessione è pessima o il mio server sta sbarellando...

Photowalking tra natura, storia e cultura

Il Gargano è il territorio dove fiorisce il maggior numero di specie di orchidee spontanee d’Europa. In questo meraviglioso promontorio si trovano infatti più di 60 specie appartenenti a 17 generi diversi. Ma, soprattutto, la loro fioritura è così consistente che, nei prati, si rischia continuamente di calpestarle. Abbondano anche gli ibridi,  speciali biodiversità, di cui ogni anno compaiono nuovi esemplari.

Nei prati il periodo favorevole per ammirare  questi straordinari esempi di flora spontanea va dalla fine di febbraio alle prime due settimane di maggio. Nei boschi invece fioriscono nei primi mesi estivi. Solo una specie è autunnale: la Spiralis spirantis.

Lungo la strada che da Monte Sant’Angelo va a Pulsano sarà possibile ammirare l’incantevole piccola Orchidea color latte (Neotinea lactea) o la magnifica Orchidea purpurea (Orchis purpurea). Aprile è anche il mese dell’Orchidea dagli occhiali (Ophrys crabronifera o biscutella), dell’Orchidea a quattro punte (Orchis quadripunctata) e dell’Orchidea ominide (Orchis antropophora), visibili intorno a Monte sant’Angelo e lungo il pietroso sentiero che conduce ai ruderi dell’abbazia di Monte Sacro.

Diverse sono le specie endemiche del Gargano: tra queste spicca per bellezza, e ormai per rarità, l’Ophrys sipontensis.

Story Like 2

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url
Related Posts